Olanda: Slitta l’attuazione della legge sul gioco online

legge gioco online olanda

Si può dire che, ovunque, il gioco pubblico terrestre sia regolamentato con attenzione e tocchi tutte le sue peculiarità più importanti come la sicurezza, la tutela dei giocatori e la loro salute: ciò accade, praticamente, in ogni parte del Pianeta considerando che la ricerca del gioco, da parte di sempre più soggetti, è senz’altro globale e non solo una prerogativa dei nostri “viziati” concittadini. Ormai, un numero importante di consumatori si rivolge al gioco d’azzardo con una certa frequenza per ricercare un po’ di relax ed anche per scaricare un poco di adrenalina. In modo particolare in seguito all’attuale italica situazione del gioco terrestre, ora, l’attenzione è proiettata verso il gioco online che, in questo momento, ne sta prendendo il posto come detto in modo senz’altro più sentito nel nostro Paese dove, appunto, il gioco fisso ha difficoltà nell’essere rintracciato. Infatti, indubbiamente, quest’ultimo è tenuto in ostaggio dai vari strumenti di contrasto al gioco problematico, risultati nella realtà inadatti a raggiungere questo obbiettivo, ma che, purtroppo, stanno mettendo ciò che dovrebbe essere il normale percorso delle attività commerciali ludiche, in serio pericolo di effettiva “esistenza”.

Il gioco online, compresi i migliori siti di casino, ovviamente non soggetto a distanziometri di alcun tipo e neppure a fasce orarie di accensione, sempre per quanto riguarda l’italico mondo dei giochi, sta richiamando sempre di più l’attenzione dei giocatori e, proprio per questo motivo, è esattamente in quella direzione che l’attenzione del Regolatore di ogni Paese dovrebbe rivolgersi. Ed è ciò che sta succedendo in Olanda dove, però, l’attuazione della normativa per il gioco online slitterà di un semestre: infatti, avrebbe dovuto essere pronta per il luglio 2020 ed, invece, lo sarà dal gennaio 2021, data nella quale prenderà forma ed attualità il Remote Gaming Act, così come confermato dall’Autorità di gioco nazionale Kansspelautoriteit, che farà anche luce sull’argomento della pubblicità e sulla verifica dell’età dei giocatori che accederanno all’online. Ecco, quindi, cosa presenterà e di cosa si occuperà questa nuova normativa, guardando se anche l’italico Legislatore potrebbe “imparare magari qualche strategia innovativa” e metterla in pratica nel nostro ordinamento.

Già ora è stato anticipato che sono presenti quasi 200 potenziali soggetti che registrano interesse ad avere una licenza per le operazioni online, che potranno essere richieste non appena la nuova legge entrerà in vigore e che definirà l’apertura del mercato nei sei mesi successivi. Ovviamente, ora nelle licenze non potranno essere presenti le condizioni che andranno a decidersi: ciò accadrà soltanto quando tutta la legislazione subordinata non sarà stata ben definita e finalizzata. É sin troppo evidente che sarebbe inutile concedere licenze ora sino a quando non sarà tutto ben delineato ed in modo che non si possa cambiare idea, magari in seguito, ed a causa di qualche argomento non tenuto presente al momento della “composizione finale” della legge. Meglio che quest’ultima sia il più dettagliata possibile e sfrondata da qualsiasi interpretazione “alternativa od azzardata” in relazione a quella che si dovrebbe seguire.

Per ritornare alla legge sul gioco d’azzardo online, bisogna sottolineare che l’Olanda diventerà uno degli ultimi membri dell’Ue a legalizzarlo e voci di corridoio confermano che sarà una normativa tra le più rigorose al Mondo e che tutelerà il più possibile alcuni importanti argomenti che stanno particolarmente a cuore al Regolatore. Per questo motivo, per arrivare ad ottenere una licenza per il gioco online si dovrà dimostrare di aver messo in atto ogni sforzo possibile per proteggere i giocatori dal gioco problematico o dalla dipendenza dall’abuso di gioco d’azzardo come, altresì, bisognerà attuare misure indirizzate alla protezione della fascia d’età dei giocatori che va dai 18 ai 25 anni. Si dovrà così integrare, nella gestione delle aziende richiedenti una licenza online, la cultura del gioco, la formazione e la professionalità e la competenza dei collaboratori in modo che abbiano la piena ed assoluta conoscenza delle eventuali problematiche che si possono incontrare con i consumatori e la possibilità di percepirli e risolverli.

Come già detto, questi sono elementi essenziali ed imprescindibili che dovranno essere presenti negli operatori che vorranno richiedere la licenza per il gioco online e, sicuramente, verrà seriamente controllato che ciò che ogni operatore asserisce a parole corrisponda alla verità e che le aziende ne facciano effettivamente un impegno di vita commerciale. Ma l’impegno di ogni operatore online non finisce con i requisiti che si sono appena elencati: dovranno anche spiegare al momento della richiesta della licenza altri precisi elementi come, per esempio, come vengono suddivise nell’azienda le responsabilità; le misure che si intendono assumere riguardo alla pubblicità ingannevole (altro grosso problema che riguarda special modo questo segmento del gioco); la strategia che l’azienda intende impiegare per non incentivare il giocatore ad un eccessivo gioco, ma accompagnandolo verso un gioco consapevole; come si intende l’applicazione dei “famosi bonus” che il gioco online promuove e promette spesso e volentieri e che, altrettanto spesso e volentieri, traggono in inganno gli utenti, magari quelli neofiti che hanno poca esperienza sia con il gioco d’azzardo che con le sue “regole”.

Vi sarà da parte del Regolatore una minuziosa attenzione nel valutare il rilascio delle licenze online, cosa che verrà indirizzata e suggerita in modo particolare dalle politiche di integrità aziendale, dalla situazione finanziaria, dalle procedure di verifica dell’età dei giocatori, dalla separazione dei crediti dei giocatori. Insomma, prima di rilasciare una licenza, il Regolatore deve e vuole sapere con chi esattamente si ha a che fare, ma sopratutto che tutto ciò che viene dichiarato dall’operatore, al momento della richiesta della licenza, sia reale ed effettivo e non soltanto “sulla carta” poiché di quest’ultima situazione si deve, in ogni caso, diffidare. Un’ultima cosa, a chiusura di queste righe, è che sarà un argomento di primaria importanza per il Regolatore olandese sferrare una lotta senza quartiere al gioco online illegale, perché si vuole un comparto, già per sé stesso di difficile controllo, assolutamente lecito dove non si possano inserire aziende che agiscano senza licenza e senza i requisiti che vengono imposti. Tutto, ovviamente, per la tutela e la sicurezza dei giocatori.

Pubblicato il: 9 Gennaio 2020 alle 10:00

CasinoRecensioneMobileVisita
888casino logo
888 Casino
20€ Gratis + 500€
disponibile su mobile
snai casino logo
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
Visita
starcasinò logo
StarCasinò
125 Giri + 1000€
disponibile su mobile
netbet casino logo
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
betway casino logo
Betway Casino
5€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
leovegas casino logo
Leovegas Casino
225 Giri + 1000€
disponibile su mobile
eurobet casino logo
Eurobet Casino
5€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
betflag casino logo
Betflag Casino
30€ Gratis + 1.000€
disponibile su mobile
casino.com logo
Casino.com
10€ Gratis + 500€
disponibile su mobile
unibet casino logo
Unibet Casino
100% Fino a 300€
disponibile su mobile
voglia di vincere casino logo
Voglia di Vincere
100% Fino a 1000€
disponibile su mobile
Visita