Le previsioni estive per il gioco senza vincita in denaro

previsioni estive giochi senza vincita in denaro

Tutto il mondo dei giochi, compresi i siti italiani di casino migliori, si sta attrezzando e muovendo per cercare di aprire il prima possibile ed offrire sale ed intrattenimento, seppur condizionati dalle norme per la tutela della salute e dai percorsi che si dovranno rispettare, “divertenti come una volta”. Sopratutto le sale dedicate al solo intrattenimento senza vincita in danaro, e che si occupa di intrattenere le famiglie ed i ragazzini che non vedono l’ora di riconquistare l’accesso ai loro giochi preferiti e di passare allegramente e con la spensieratezza della gioventù qualche ora, magari anche con i propri genitori. Quindi si vuole curiosare in questo comparto che, solitamente, suscita meno interesse di quello degli apparecchi con vincita in danaro, ma che è importante per i propri estimatori che sono sempre di più e giovanissimi. I locali, pur sapendo di dover affrontare oltre il lunghissimo lockdown imposto anche le ulteriori spese per applicare i protocolli per la sicurezza sanitaria, stanno piano piano riaprendo consapevoli che ancora sul mese di giugno non ci sarà da “fare conto” per gli incassi perché c’è ancora timore nella gente, anche se qualche “timido movimento” si riscontra.

Dunque, gli imprenditori dell’amusement ripongono le loro aspettative nei prossimi mesi di luglio ed agosto sperando che anche settembre, compatibilmente con la riapertura delle scuole, potranno essere favorevoli. Le premesse “vogliono essere viste” in questo senso e l’ottimismo vuole prevalere assolutamente sul “vedere nero” che ha contraddistinto il lockdown e tutto quello che si è trascinato con sé. Quindi, le sale vengono preparate al meglio con i percorsi predefiniti, esposizione della cartellonistica per l’utenza, dispenser per il disinfettante ogni 10 mq in ogni sala e le apparecchiature vengono disinfettati ogni ora. Certo, ci vorrà enorme pazienza sia per gli operatori che devono ancora e nonostante tutto investire, che per i giocatori che si riavvicinano all’intrattenimento, ma in modo ancora guardingo. L’amusement si basa anche sul turismo che si sta muovendo in questi giorni dopo che “si sono aperte le frontiere” e si cominciano a ricevere per le zone turistiche le prime prenotazioni: nelle sale, quindi, stanno entrando i giocatori del territorio, ma anche i turisti stranieri.

E questa è una cosa importante che lascia aperta la speranza per i mesi di luglio ed agosto, guai se non fosse così! Mentre ancora il mese di giugno deve fare i conti con le ansie e le paure che si percepiscono negli utenti che vogliono entrare nelle sale a divertirsi, ma hanno timore special modo in questi primi momenti della riapertura dopo il lockdown. D’altra parte, si dovrà convivere con il Coronavirus e questo sta rendendo tutto difficile: abituarsi ad un nuovo modo di vivere, di comportarsi ed anche di giocare non sarà facile per nessuno, ma gli operatori dell’amusement si sentono molto fiduciosi e mettono in atto tutte le precauzioni possibili per assicurare sia i dipendenti che i propri clienti che si può giocare in tutta sicurezza, anche se in modo diverso. Per ora, dunque, l’affollamento nelle sale nonc’è e bisognerà vedere se in estate piena ci saranno problemi nel regolamentare gli afflussi, ma si pensa di riuscire ad organizzare anche questo, senza paura e con consapevolezza.

La speranza e la fiducia in un recupero dell’estate a livello economico esistono, anche se bisognerà sicuramente stare con i piedi per terra e “tirare le somme” a fine estate: di certo non si riusciranno a coprire gli ammanchi del periodo pasquale e di maggio, però la riapertura ha dato ossigeno alle imprese insieme appunto alla speranza che la gente trovi la propria normalità che prevedeva anche il gioco e l’intrattenimento. Ovviamente, per l’amusement si punta tanto sulle strutture turistiche e, quindi, c’è da sperare che tale movimentazione sia presente anche quest’anno: indubbiamente, purtroppo, non vi sarà l’afflusso degli anni precedenti. Però, forse si potrà puntare sul turismo italico che vorrà divertirsi dopo tanti giorni di reclusione, anche se oggi il periodo di “clausura domiciliare” sembra essere quasi stato dimenticato, visto che si è ricominciato a circolare quasi normalmente.

Ma l’attenzione deve essere assolutamente alta e rispettati i consigli per la sicurezza sanitaria. Distanziamento, guanti e mascherine dovranno stare con noi, anche d’estate e pur essendo obbiettivamente scomodi in questo periodo. Forse, il comparto dell’amusement apparentemente sembra più ottimista di quello degli apparecchi con vincita in danaro: infatti, ritengono che anche se i protocolli sono severi e se gli apparecchi di gioco sono da igienizzare spesso è un intervento non complicato che si può facilmente eseguire: gli addetti ai lavori sono riusciti persino a trovare l’opportunità di cambiare gli apparecchi di gioco o di aggiornarli con attrattive più coinvolgenti e stuzzicanti. Tutto per offrire qualcosa di nuovo alla propria clientela e per incentivarla ad entrare nuovamente a contatto con il sano intrattenimento. É ovvio che non tutti siano così speranzosi e positivi, qualche imprenditore non lo è e rimane condizionato, purtroppo, anche dai tanti ritardi che le risorse messe a disposizione dal Governo impiegano ad arrivare ai destinatari.

Chi è riuscito ad anticipare gli stipendi ai propri dipendenti, per non far mancare loro il sostegno della retribuzione, ha dovuto sommare a questo anche i mancati incassi e le spese aziendali che, nel frattempo, sono aumentate e questo è ovvio che incida materialmente, ma anche psicologicamente, sugli operatori. Però, l’importante era riuscire a riaprire e ci si è riusciti se non su tutto l’italico territorio, visto che in Trentino Alto Adige e nel Lazio il gioco è ancora “fermo al palo”. Meno male che la maggior parte del Paese sta vedendo la riapertura del gioco legale e la clientela affezionata sta vedendo le sale riaprire seppur lentamente: ciò dovrebbe movimentare il mercato legale che sta soffrendo tantissimo. Infine, bisogna aggiungere che come sempre il mondo dei giochi, nessun comparto escluso, è stato lasciato da solo e le spese stanno gravando sulle spalle degli imprenditori e dei dipendenti. Le scadenze per ricevere le risorse, purtroppo, si stanno spostando di settimana in settimana senza alcuna certezza.

Pubblicato il: 30 Giugno 2020 alle 10:00

CasinoRecensioneMobileVisita
888casino logo
888 Casino
20€ Gratis + 500€
disponibile su mobile
snai casino logo
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
Visita
starcasinò logo
StarCasinò
125 Giri + 1000€
disponibile su mobile
leovegas casino logo
Leovegas Casino
225 Giri + 1000€
disponibile su mobile
betway casino logo
Betway Casino
5€ Gratis + 1350€
disponibile su mobile
netbet casino logo
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
eurobet casino logo
Eurobet Casino
5€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
merkur win casino logo
Merkur Win Casino
15€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
betflag casino logo
Betflag Casino
30€ Gratis + 1.000€
disponibile su mobile
casino.com logo
Casino.com
10€ Gratis + 500€
disponibile su mobile
unibet casino logo
Unibet Casino
100% Fino a 300€
disponibile su mobile
voglia di vincere casino logo
Voglia di Vincere
100% Fino a 1000€
disponibile su mobile
Visita