Il nuovo gioco di Hackerare i siti di gioco come Snai

hackerato sito snai

I “leoni della tastiera”, e sempre assolutamente in negativo, sono recentemente sempre di più all’opera: sembra che hackerare i siti di casino od inserirsi negli stessi, oppure mettere in circolazione le famigerate fake news sia diventato lo sport più frequentato. Quello che evidentemente, dà più soddisfazione a questi personaggi che mettono la loro “bravura” in un servizio illegale e che non si perde occasione di stigmatizzare, sia per quanto riguarda le interferenze “personali” che per quelle che riguardano le imprese che mettono nelle rispettive aziende tutta la forza per proseguire in un cammino che quest’anno si è dimostrato parecchio difficoltoso. Sicuramente, quindi, questi pessimi interventi tecnologici, che non si arriverà mai a comprendere, e sui quali si stanno facendo trasmissioni intere per avvisare le persone di cosa si vede circolare in rete come truffa, diventano ancor più rilevanti per il clamore che creano quando vanno a toccare un colosso come la Snaitech.

Gruppo importante che si è visto hackerare i propri siti, ed anche i sistemi aziendali e le proprie App mobile di gioco, tutte cose che hanno messo questo gigante tecnologico in forte difficoltà, obbligandolo ad affrontare un lavoro febbrile per ripristinare il tutto per non scontentare il proprio pubblico. Infatti, Snaitech è un leader nel campo del gioco in Italia e, prima di tutto, ha voluto tranquillizzare i suoi utenti, escludendo che questo hackeraggio sia una intrusione nei conti di gioco od un’estrazione di dati, rassicurando gli utenti che non subiranno alcuna perdita. Ha voluto anche sottolineare alla propria utenza che nel corso degli anni ha provveduto ad incrementare le misure in relazione alla sicurezza informatica: per questo ha avviato immediatamente un’imponente procedura di controllo per mettere in sicurezza la propria rete aziendale, il sito e le app di gioco al fine di poter effettuare tutti quegli interventi necessari per il ripristino dei sistemi.

Un controllo che ha escluso l’ipotesi di un’intrusione nei conti di gioco, cosa che certamente ha rassicurato gli utenti: nel frattempo, però, Snaitech ha provveduto alle comunicazioni di quanto accaduto alle Autorità competenti ed avvertito la propria utenza che ogni informazione non ufficiale che dovesse mai apparire, finalizzata a far circolare informazioni lesive della sua immagine, sarà perseguita nelle sedi di pertinenza, riservandosi di fornire ulteriori informazioni relative al ripristino delle proprie attività che sono attentamente monitorate. Sicuramente, oltre trenta ore di “Snai down” sono tantissime ed è chiaro che l’utenza si sia spaventata: ma l’azienda rassicura tutti sui social dichiarando di essere sul punto di ritornare alle proprie offerte prima dell’hackeraggio e di sbloccare così la situazione facendo ritornare tutti i suoi giochi a disposizione, così come tutti gli altri servizi che Snaitech mette a disposizione nei propri punti su tutto l’italico territorio.

Snaitech è forse il Gruppo più noto che si occupa di gioco, ma non è il solo che sia stato hackerato di recente: anche se si parla di inizio di novembre scorso, un altro attacco ha preso di mira Capcom e la filiale europea di Koei Tecmo: si può affermare, quindi, che le aziende di gioco non abbiano davvero pace. Vuoi per le varie restrizioni che devono subire da parte dei diversi Regolatori, vuoi per i pirati informatici che non trovano di meglio di fare che hackerarne conti, siti, mail aziendali e tutto quanto possibile per poter estrarre dati, coordinate bancarie. É evidente che per qualsiasi società di giochi o videogiochi la sicurezza informatica è essenziale per garantire che i propri dati e quelli della propria clientela non finiscano in mano di malintenzionati. Come è evidente che il mondo del gioco sia preso di mira proprio per i suoi conti di gioco e per le credenziali che i suoi “frequentatori” sono obbligati a rilasciare: è proprio il regno degli hacker in cerca di danaro che non ha scrupoli nell’entrare nei vari server per estorcere successivamente addirittura un riscatto importante per non usare i dati “prelevati”.

É proprio quello che è successo allo sviluppatore nipponico di videogiochi Capcom. molto noto ed apprezzato, che ha subito il furto di dati sensibili dalle sue reti aziendali sia negli Stati Uniti, che in Giappone che in Canada. Capcom dai più è conosciuto per i suoi giochi di slot machine iconici, tra cui Street Fighter, Resident Evil, Devil May Cry, Monster Hunter e Mega Man, senza dubbio più che conosciuti dai giovani e giovanissimi. Subito, l’azienda ha confermato un accesso non autorizzato e quindi ha interrotto alcune operazioni sulle proprie reti presupponendo che l’attacco hacker fosse stato effettuato dal gruppo Ragnar Locker, ma non rilasciando ulteriori dettagli. Sembra che gli hacker siano entrati in possesso di file di contabilità, budget e file delle entrate riservati, documenti fiscali, proprietà intellettuali, accordi di non divulgazione e tanto altro ancora. Un vero e proprio disastro perché nel furto sono anche coinvolte informazioni aziendali riservate, dati personali di clienti e dipendenti con i relativi documenti: tutto gravissimo.

Tutte operazioni che sicuramente non lasciano le aziende di gioco tranquille, né tanto meno le relative utenze, ma non solo quelle di questo preciso settore: tutte le società sono a rischio per questi “interventi di terzi”. Per quanto riguarda poi Koei Tecmo è stato riferito che esiste il rischio che le informazioni di accesso di circa sessantacinquemila account del forum di Koei Tecmo Europe siano state trafugate. Nomi e password ed indirizzi di posta elettronica ma al momento risulta che non siano state rubate informazioni su carte di credito o similari: si tenta di minimizzare il tutto anche per non “stressare” i giocatori e chiunque abbia avuto a che fare con queste diverse attività. Ma per evitare guai maggiori ed ulteriori danni i siti ufficiali Koei Tecmo America e Koei Tecmo Europe sono stati chiusi e resi inaccessibili. É sin troppo evidente che gli utenti vengano sollecitati e consigliati a modificare, per chi è possessore di un account, i loro dati di accesso.

Pubblicato il: 17 Gennaio 2021 alle 10:00

CasinoRecensioneMobileVisita
888casino logo
888 Casino
20€ Gratis + Fino a 500€
disponibile su mobile
snai casino logo
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
Visita
betway casino logo
Betway Casino
5€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
leovegas casino logo
Leovegas Casino
250 Giri + 1000€
disponibile su mobile
netbet casino logo
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
starcasinò logo
StarCasinò
125 Giri + 1000€
disponibile su mobile
eurobet casino logo
Eurobet Casino
5€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
gioco digitale casino logo
Gioco Digitale Casino
300 Giri + 500€
disponibile su mobile
big casino logo
Big Casino
55€ Gratis + 3000€
disponibile su mobile
william hill casino logo
William Hill Casino
200 Giri + 1000€
disponibile su mobile
bwin casino logo
Bwin Casino
50 Giri + 200€
disponibile su mobile
betflag casino logo
Betflag Casino
1000€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
casino.com logo
Casino.com
10€ Gratis + 500€
disponibile su mobile
unibet casino logo
Unibet Casino
100% Fino a 300€
disponibile su mobile
voglia di vincere casino logo
Voglia di Vincere
100% Fino a 1000€
disponibile su mobile
Visita