Gioco D’azzardo Online: Trascinatore della rinascita dei giochi

gioco online trascina il gioco legale italiano

Visto e considerato che nessuno dell’Esecutivo Giallo-Rosso si ricorda del comparto, seppur corposo, del gioco e dei siti di casino italiani risulta indispensabile che lo stesso diventi “Narciso” e si guardi da sé e tragga tutto ciò che di positivo riesce a rappresentare. Nessuno vuole calcolare il numero innumerevole di imprese che l’intrattenimento racchiude insieme alla marea di lavoratori, diretti ed indiretti, che il settore riesce ad occupare? A questo punto potrebbe anche non avere importanza: infatti, il mondo del gioco con tutti i suoi comparti, ma particolarmente guardando ad un futuro che spera di avere e che forzatamente dovrà basarsi sul gioco online, si auto esamina, si critica, si corregge e cerca di fare qualche previsione e programmi per un domani, quando potrà riaprire le sue postazioni. Quando sarà, oggi, non è dato di sapere: è legato essenzialmente alle interpretazioni che l’Esecutivo e la Commissione per la tutela della salute danno alla percentuale di rischio che le attività di gioco potrebbero avere nel riacutizzarsi del contagio in caso di loro apertura.

Però, prima o poi una data dovrà pure comparire all’orizzonte e per quella data, insieme ai protocolli per la sicurezza ed il contrasto al Coronavirus già approntati dai rappresentanti del settore ludico e già disponibili per essere attuati, il gioco d’azzardo vuole essere in grado di stilare un proprio futuribile programma che metta a zittire i suoi detrattori, cercando finalmente di proporsi in modo sostenibile. La speranza è che forse sia arrivato il momento giusto per proporre un gioco nuovo possibilmente “salvaguardato” dal riordino nazionale promesso da tempo dall’Esecutivo Giallo-Rosso e mai arrivato sul campo: ma si teme che ancora una volta, la nostra politica sia in altre faccende affaccendata e che il riordino rimanga sempre un miraggio, e quindi irraggiungibile. Visto questo stato di cose, e memore del vecchio adagio “Chi fa da sé, fa per tre”, e chi ancora ci legge sa quanto “ci piace” fare riferimento ai vecchi proverbi che hanno costellato la tradizione, il gioco si rimbocca le maniche e cerca almeno di fare un’esatta fotografia di quello che oggi rappresenta e come può farlo in un futuro.

Particolarmente, sarebbe importante delineare su quali basi questa immagine possa essere interessante e, sopratutto, coinvolgente per il cittadino-giocatore che ha voglia di divertirsi e giocare. Ma non vi è dubbio che il gioco cambierà, ed anche in modo sostanziale, poiché quello terrestre da questo Coronavirus ne uscirà molto ridimensionato sia per il ritardo nella riapertura ed anche per le vecchie acredini che lo contrappongono ai vari distanziometri ed alle fasce orarie di accensione delle apparecchiature da intrattenimento: quello, purtroppo, rimane ancora e sempre il grande handicap che spingerà gli estimatori del gioco d’azzardo, ed anche delle scommesse sportive online, a rivolgersi al comparto online che ha ripreso decisamente fiato e quota nel periodo di lockdown toccando una crescita rilevante, e che è destinato lentamente a soppiantare il gioco fisico nelle scelte dei giocatori. Si sa che quando si “cambia strada”, poi, è difficile imboccare la strada inversa: chi nei momenti di “restrizione domiciliare” ha scelto di giocare online, difficilmente tornerà sui suoi passi.

Troppo comodo trovare il proprio gioco preferito senza dover pensare al luogo ed al giorno di apertura di una sala, gli orari e quant’altro: cose che potrebbero turbare una scelta di divertimento. Stare sul proprio divano di casa ed avere tutto a portata di click diventerà troppo accattivante per lasciarlo perdere. D’altra parte, il mondo del gioco deve organizzarsi e cogliere questa occasione “per non morire” (commercialmente) ed approfittare di ciò che il mercato sta mettendo a disposizione: il gioco online e quello mobile si stanno evolvendo esponenzialmente. Il mese di marzo ha visto una forte accelerazione verso l’online e tutti ne conoscono la motivazione principale; la chiusura del gioco fisico ed il lockdown hanno fanno cadere le ultime barriere che ancora esistevano nella scelta dell’online e la “costrizione nelle abitazioni” ha fatto automaticamente da volano intorno a queste nuove scelte.

É andata a scomparire, sopratutto, la poca fiducia nel digitale per la sicurezza che, lentamente, si è consolidata per merito delle piattaforme che si sono attrezzate e messe in condizione di proporre un gioco coinvolgente e sicuro, avendo percepito che questa era ed è un’occasione assolutamente da non perdere! Anche i giocatori hanno fatto la loro parte persino coloro che erano restii a giocare online, magari per la poca dimestichezza nel muoversi sul web, ed anche qui la “clausura domiciliare” ha contribuito ad aguzzare l’ingegno ed a rendere più facile ciò che poteva ancora sembrare complicato. Infatti, si sono ricreduti anche coloro che, da tempo, pensavano quanto fosse meglio giocare dal vivo piuttosto che online e che si sono trovati, invece, ad esplorare “un mondo sino a quel momento sconosciuto”. In pratica il giocatore ha “dovuto” abituarsi al digitale poiché, diversamente, non avrebbe proprio potuto giocare e così i vecchi ostacoli sono stati superati. Che sia stata una libera scelta oppure no, ha poca rilevanza: ora dipenderà dal gioco online trattenere questi nuovi utenti.

L’abilità sarà proprio questa: le piattaforme online dovranno essere così brave commercialmente dall’accattivarsi l’attenzione dei nuovi clienti anche quando la vita riprenderà una quasi normalità, quando (??) riaprirà il gioco terrestre, quando le persone metteranno da parte i vari timori di entrare fisicamente in un punto di gioco, cosa assolutamente da tenere presente poiché la paura del contagio esiste ancora. Di certo, la possibilità di uscire con un po’ di più di libertà, seppur condizionata dai distanziamenti, dalle mascherine e dai guanti che dovranno diventare nuovi accessori di moda, porterà i giocatori verso il gioco terrestre ed a quel punto il gioco online subirà magari una piccola contrazione. Ma a parte che le sale da gioco e le slot machine subiranno un cambiamento nel proporsi ai giocatori e qualche difficoltà si troverà nell’affrontare “fisicamente” di nuovo il gioco, il comparto online non deve lasciarsi sfuggire questa grande opportunità di sopperire proprio alle “difficoltà” del gioco fisico ed essere pronto a disposizione dei suoi vecchi e nuovi estimatori: la creatività, l’innovazione e la tecnologia faranno il resto.

Pubblicato il: 12 Giugno 2020 alle 10:00

CasinoRecensioneMobileVisita
888casino logo
888 Casino
20€ Gratis + 500€
disponibile su mobile
snai casino logo
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
Visita
starcasinò logo
StarCasinò
125 Giri + 1000€
disponibile su mobile
leovegas casino logo
Leovegas Casino
225 Giri + 1000€
disponibile su mobile
betway casino logo
Betway Casino
5€ Gratis + 1350€
disponibile su mobile
netbet casino logo
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
eurobet casino logo
Eurobet Casino
5€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
merkur win casino logo
Merkur Win Casino
15€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
betflag casino logo
Betflag Casino
30€ Gratis + 1.000€
disponibile su mobile
casino.com logo
Casino.com
10€ Gratis + 500€
disponibile su mobile
unibet casino logo
Unibet Casino
100% Fino a 300€
disponibile su mobile
voglia di vincere casino logo
Voglia di Vincere
100% Fino a 1000€
disponibile su mobile
Visita