I Pentastellati ed il gioco nella città di Sanremo

sanremo gioco

Sanremo, città da sempre senza dubbio apprezzata per la sua bellezza, il suo mare e la sua imponenza architettonica, ma anche abbinata, se così si può dire, alle gesta ed alle “antiche vestigia” del suo “monumentale Casinò” è costretta ad affrontare in Consiglio comunale le tematiche del gioco con annessi e connessi. Il Comune, infatti, è stato chiamato ad esaminare sul parere di legittimità del segretario comunale, dell’Asl, del disegno di legge della Regione Liguria sul gioco problematico, è passato a bocciare la richiesta di limitare gli orari del gioco, proposta dal Movimento Cinque Stelle perché l’applicazione di tale provvedimento avrebbe soltanto e solamente provocato una sorta di “transumanza” dei giocatori da una città all’altra senza giungere all’obbiettivo di limitarne il gioco o di intervenire, sopratutto, nei confronti del gioco problematico.

Nei prossimi giorni, probabilmente, la Conferenza dei Sindaci tratterà questo tema ampiamente in modo di rendersi conto se vi sia una possibilità di varare norme equilibrate ed uniformi su tutto il territorio regionale, od almeno in quello provinciale, per mettere in condizioni, particolarmente i giocatori, di avere un’offerta “uguale ovunque” almeno per quanto attiene gli orari di funzionamento delle apparecchiature: quasi in modo da convogliare “la voglia di gioco” in determinati orari, ma ovunque, sul territorio ligure. Sembra una decisione alquanto sensata e, di conseguenza, il M5S dovrà fare, almeno per il momento, una sorta di retromarcia sulla propria idea e vedere cosa scaturirà dalla Conferenza dei Sindaci.

Gli orari proposti dal Consigliere pentastellato venivano esposti per il funzionamento delle apparecchiature da intrattenimento, come le slot machine, nelle fasce orarie comprese dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 18 alle ore 23 di tutti i giorni, festivi compresi: mentre ciò che rimarrà valido, almeno per il momento, sarà l’orario vigente attualmente che prevede una continuità oraria dalle ore 9 alle ore 20: senza dimenticare che a Sanremo esiste in ogni caso un Casinò, dove “orari certamente non ne esistono” e con l’impossibilità “assoluta” di intervenire sul gioco online da dispositivi mobili. Quindi, al momento non cambia nulla ed i giocatori continueranno a spostarsi facilmente: in più il percorso scelto dal Consiglio Comunale è stato intrapreso anche per non penalizzare ulteriormente i bar che hanno al loro interno gli apparecchi di gioco con vincita in danaro.

Ma, ovviamente, tutto ciò non può andar bene ai Cinque Stelle ed a chi ha proposto la riduzione degli orari: l’indirizzo del Movimento si sa è quello di limitare il più possibile il gioco (se non farlo completamente sparire “dalla faccia della terra”) e, quindi, qualcosina da obbiettare indubbiamente ci sarà da parte loro: non si pensava chiaramente che avvenisse un clamoroso dietrofront come quello messo in atto. Infatti, all’inizio dell’anno vi era stata unità di intenti tra le forze politiche in Consiglio Comunale in relazione alla mozione della riduzione degli orari di funzionamento degli apparecchi con vincita in danaro: oggi, si sta parlando della stessa mozione di gennaio, solo arricchita da ulteriori pareri di legittimità e dalla relazione dell’Asl. Arrivare al punto di bocciare la mozione “non era nei pensieri del Movimento” nel modo più assoluto e piuttosto che un progredire nella lotta al gioco problematico sembra un tipico dietrofront non ben motivato: e questo è il parere di questo schieramento.

É sin troppo ovvio considerare che invece di questa retromarcia così clamorosa ci si poteva già inizialmente dichiarare non d’accordo, in modo da non sprecare altri cinque mesi di lavori, due commissioni, il lavoro del Segretario Generale e la relazione dell’Asl: insomma, la reazione del pentastellato Arrigoni, fautore di questa “proposta oraria”, si è “scaricata” in un lungo post su Facebook, mezzo al quale i Cinque Stelle hanno particolarmente modo di affidarsi e confidare il proprio disappunto. E non solo, lo stesso sottolinea anche che si è trovato pentito di aver sempre risposto con precisione e chiarezza a qualsiasi richiesta comunale, portando documentazioni che confermassero senza alcun dubbio la legittimità della mozione presentata e la richiesta di riduzione degli orari: quindi, tempo assolutamente perso per nulla che, certamente, non fa emergere coraggio da parte del Consiglio Comunale di Sanremo.

A questo punto, a sostegno della propria idea, il Movimento fa un paragone con le prese di posizione del Primo Cittadino di Roma che è andato contro tutti, firmando anche su quel territorio fasce orarie ben definite, non adducendo alcuna spiegazione, né tentennamento su questo preciso intendimento: quella si può chiamare secondo il M5S coerenza, coraggio, libertà di decisione. L’orario imposto a Roma è lo stesso identico della mozione proposta a Sanremo: dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 18 alle ore 23. Senz’altro, anche su quel territorio qualche esercente si sarà presentato a protestare, ma il Sindaco Raggi ha tirato diritto per la propria strada: forse l’intendimento di avere a cuore la salute delle persone a Roma è più forte degli interessi che hanno spinto il Comune di Sanremo ad “avere una sorta di manica larga” per gli orari di funzionamento degli apparecchi!

Indubbiamente, il Movimento non si arrenderà tanto facilmente nella prosecuzione della sua battaglia contro il gioco d’azzardo, poiché la ritiene “un dovere civico” non senza sottolineare, ancora una volta, il parallelismo tra Roma e Sanremo per quanto riguarda il numero delle macchinette: a Roma ne esistono 50mila circa contro le 416 di Sanremo. Il Sindaco di Roma ha dimostrato quanto per le istituzioni romane siano importanti i cittadini e la loro salute pubblica: quindi, automaticamente, la introduzione delle fasce orarie con i propri limiti è un atto doveroso, ma evidentemente non per tutti!

Pubblicato il: 17 luglio 2018 alle 11:49

Casino Recensione Mobile Visita
888casino logo
888 Casino
20€ Gratis + 500€
disponibile su mobile
snai casino logo
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
Visita
starcasinò logo
StarCasinò
125 Giri + 1000€
disponibile su mobile
casino.com logo
Casino.com
10€ Gratis + 500€
disponibile su mobile
eurobet casino logo
Eurobet Casino
Esclusivo 1000€ Bonus
disponibile su mobile
betflag casino logo
Betflag Casino
30€ Gratis + 1.000€
disponibile su mobile
netbet casino logo
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile
Visita
voglia di vincere casino logo
Voglia di Vincere
50€ Gratis + 1200€
disponibile su mobile
Visita
unibet casino logo
Unibet Casino
100% Fino a 300€
disponibile su mobile
32red casino logo
32Red Casino
10€ Gratis + 160€
disponibile su mobile
Visita
titanbet casino logo
Titanbet Casino
20€ Gratis + 1000€
disponibile su mobile